Dialogo fra le generazioni,

educazione e lavoro

Strumenti per edificare una pace duratura

Mario Toso *

papa pace2022

Premessa

Il cammino della pace appare oggi ancora lontano dal compiersi. Infatti, si amplifica l’assordante rumore di guerre e di conflitti, avanzano malattie pandemiche, peggiorano gli effetti del cambiamento climatico e del degrado ambientale, si aggrava il dramma della fame e della sete, continua a dominare un modello economico basato sull’individualismo più che sulla condivisione solidale, il grido dei poveri non cessa di levarsi per migliorare giustizia e pace.
A fronte di questa situazione, papa Francesco auspica un impegno condiviso da tutti. Tutti possono collaborare ad edificare un mondo più pacifico, sul piano personale, delle famiglie, delle società e dei popoli. In particolare, propone per la costruzione della pace tre vie. Anzitutto, il dialogo tra le generazioni, quale base per la realizzazione di progetti condivisi. In secondo luogo, l’educazione, come fattore di libertà, responsabilità e sviluppo. In terzo luogo, il lavoro, per una piena realizzazione della dignità umana.
Prendiamo qui in considerazione le tre vie, secondo l’ordine dato nel MGMP 2022.[1]

Un invito, una proposta


Foto articolo bando servizio civile 2020 2 2048x1146

 

 ELENCO PROGETTI


Sono 1.172 i posti concessi sui progetti in Italia e all’estero finanziati a Salesiani per il Sociale aps per gli aspiranti volontari del Servizio Civile Universale ordinario. Il bando scadrà il 26 gennaio 2022.
Per il servizio civile in Italia, ci sono 1.081 posti per il bando scu ordinario a cui si aggiungono i 28 posti del DEL – DIGITAL EDUCATION LAB. Quest’ultimo programma è la novità del bando di quest’anno, ovvero il Servizio civile digitale che coinvolge Salesiani per il Sociale con il Consorzio Zenit in Toscana, le Ispettorie salesiane dell’Italia Meridionale e della Sicilia ed Emmaus Foggia.
Per il servizio civile all’estero, con Salesiani per il Sociale e il VIS ci sono a disposizione 63 posti in Brasile, Angola, Namibia, Ghana, Senegal e in Europa in Albania e Spagna. I posti sono così suddivisi:
6 progetti Salesiani per il Sociale per 53 posti
3 progetti VIS per 10 posti
La progettazione è stata presentata a maggio e ha visto impegnato il personale della sede nazionale in co-programmazione con il Vides e con la Lega nazionale delle cooperative e mutue, mentre la co-progettazione ha coinvolto anche la Caritas e la Acli.
“Coinvolgere oltre 1000 giovani nell’esperienza del Servizio Civile Universale dei Salesiani per il Sociale rappresenta una opportunità di civiltà fondamentale per i giovani che vi partecipano e per l’intero Paese perché in grado di promuovere in maniera operativa la cultura del volontariato, della solidarietà, dell’inclusione sociale, dell’aiuto verso i più fragili: valori fondanti della nostra società assediata dal virus dell’egoismo e del primato del profitto”, dice don Francesco Preite, presidente di Salesiani per il Sociale.

PROGETTI IN ITALIA
https://www.salesianiperilsociale.it/wp-content/uploads/2021/12/Elenco-progetti-SXS_italia.pdf

PROGETTI ALL'ESTERO
https://www.salesianiperilsociale.it/wp-content/uploads/2021/12/Elenco-progetti-SXS_estero.pdf

INFO: Modalità e contatti
https://www.salesianiperilsociale.it/bando-nazionale-servizio-civile-salesiani-2021/

Mario Toso

DIMENSIONE SOCIALE

DELLA FEDE

Sintesi aggiornata di Dottrina Sociale della Chiesa

toso

In una società digitale e multiculturale ha ancora senso parlare di umanesimo ad ispirazione cristiana? A questa fondamentale domanda intende rispondere questo nuovo testo di insegnamento o dottrina sociale della Chiesa (= DSC). In esso si offre, in particolare, una sintesi aggiornata della DSC. Infatti, dopo la sua pubblicazione, il Compendio di dottrina sociale della Chiesa, promulgato dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace (2004), non è ancora stato integrato, includendo gli importanti apporti della Caritas in veritate di papa Benedetto XVI e dei documenti sociali di papa Francesco quali, ad esempio, le esortazioni apostoliche Evangelii Gaudium, Amoris laetitia, Querida Amazonia, e le encicliche Laudato sì’ e Fratelli tutti.
Questo testo di DSC si colloca al punto di sintesi di precedenti studi. Tra i suoi capitoli include pure un’ampia riflessione sui temi dell’ecologia integrale, dei nuovi mass media e delle migrazioni. Esprime l’esigenza imprescindibile di dare corpo, nella costruzione della società, alla dimensione sociale della fede, mediante il coinvolgimento di tutte le componenti ecclesiali. I christifideles laici, in particolare, se sono chiamati a partecipare, mediante l’assunzione di diversi ministeri, alla costruzione della Chiesa, sono pure mandati da Cristo ad annunciare il Vangelo nel mondo e a partecipare alla realizzazione della «nuova creazione».

Qui un'ampia recensione di Giorgio Campanini

UPS sanfrancescodisales A3


IL SENSO
Sono ormai passati 400 anni dalla morte di San Francesco di Sales. Egli era, secondo Papa San Giovanni Paolo II, il “dottore dell’amore divino, e non aveva pace finché i fedeli non accoglievano l’amore di Dio, per viverlo in pienezza, volgendo il loro cuore a Dio e unendosi a Lui”.  Per il santo savoiardo la santità non è riservata solo ai monaci, religiosi o sacerdoti; al contrario, la strada della santità è aperta a tutti. A quattro secoli della sua morte, fino ad oggi, è questo un tema ancora molto attuale.

PROGRAMMA
Il corso è composto da tre parti principali.
Parte storica: San Francesco di Sales viene collocato nel suo tempo, nell’ambiente storico, sociale ed economico dell’epoca.
Parte letteraria: introduzione agli scritti di Francesco.
Parte tematica: attraverso la scelta di alcuni temi, si cercherà di approfondire la conoscenza dell’eredità di San Francesco per esplorarne le idee principali.
Il 3 maggio all’interno del corso si svolge il seminario di studio “Antropologia Salesiana nelle sfide dei tempi”.

ISCRIZIONI
La partecipazione è gratuita.
È necessario prenotarsi compilando il modulo al link o inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Gli studenti dell’Università Pontificia Salesiana possono inserire il corso nel proprio piano di studi, d’accordo con il Direttore del proprio Istituto.
Per altre informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CALENDARIO
Ogni martedì pomeriggio, dalle 15:00 alle 17:25, dal 22 febbraio al 17 maggio 2022.

Sull'oggi

coronavirus

 

Una rubrica analitico-prospettica di DOPPIOZERO, rivista culturale on line ed editrice, e di seguito qualche altro articolo interpretante:

√ Parole per il futuro
(Bontà, Corpo, Incontro, Buio, Domani, Vulnerabilità, Silenzio, Abitare, Ridere, Respiro, Visioni, Ibrido, Avvenire...)

 

 E una sul versante della didattica ed educazione: INSEGNARE

- Insegnare filosofia (Matteo Saudino)
- Insegnare latino e italiano (Narno Pinotti)
- Insegnare le scienze umane (Paolo Di Motoli)
- Insegnare la storia (Enrico Manera)

 

√ Abbiamo ancora bisogno degli intellettuali?
Francesca Serra
 

√ Quattro domande sul desiderio
Massimo Recalcati, Silvia Lippi, Matteo Lancini


Adolescenti... ah gli adolescenti!

√ Adolescenti senza parole: l'età tradita
Anna Stefi


Commento a una serie TV sconvolgente:

√ La sfida crudele di squid game
Bianca Terracciano


Testimoni e "profeti"

√ Hammarskjöld: la Buona politica
Michela Dall'Aglio


Due illuminanti articoli di Telmo Pievani: da La rivista del Clero Italiano e Notiziario (BPS)

Nell'epoca delle nuove superstizioni

√ Pandemia ed ecologia: il nesso scomodo


Tre studi di Orientamenti pastorali su

√ La pastorale italiana "durante" il Coronavirus
Francesco Cosentino - Erio Castelucci - Fortunato Ammendolia


Una bella riflessione di mons. Savino sulla comunicazione... sul silenzio:

√ La crisi delle parole. Far parlare i silenzi


Dall'ultimo numero di FEERIA, bella rivista culturale (per un dialogo tra esodo e avvento):

√ Fragilità, una risorsa per restare umani
Bruno Meucci


Per una lettura-comprensione a più vasto raggio del nostro tempo, proponiamo due pregevoli articoli che sono comparsi sulla nostra Newsletter di gennaio, come "sostegno" al dossier sul nuovo secolo che inizia:

√ Un mondo nuovo?
Giulio Sapelli, Professore ordinario di Storia economica 


√ 
I dettagli di Cassandra
Luisa Bonesio, Geofilosofa

(FONTE: Notiziario della Banca Popolare di Sondrio - Numero 143 - agosto 2020)


Entriamo in contatto con un filosofo tedesco la cui voce oggi è molto molto ascoltata

 Byung-Chul Han. La società senza dolore
Una "recensione" di Davide Sisto


Due articoli proprio sull'oggi del XXI secolo:

Il tempo della complessità
Mauro Ceruti

La lotta delle ideologie secondo Thomas Piketty
Annamaria Testa