Attesi dal suo amore
    Proposta pastorale 2024-25 

    Materiali di approfondimento


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    luglio-agosto 2024


    Il numero di NPG
    speciale sussidio 2024


    Newsletter
    luglio-agosto 2024


    Newsletter
    SPECIALE 2024


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero di LUGLIO-AGOSTO di NPG sul tema degli IRC, e quello SPECIALE con gli approfondimenti della proposta pastorale.  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: luglio-agostospeciale.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV





     

    31. Siracide

    fabris31


    Lo scopo dichiarato di Gesù ben Sirach è di inculcare l'osservanza della Legge e delle tradizioni dei padri, in un tempo di crisi e di cambiamento religioso e culturale.
    Il libro del Siracide è una raccolta di “trattati” sui vari problemi della vita - amicizia, uso dei beni, elemosina, le donne, la vecchiaia, le medicine, le malattie, la schiavitù ecc. - sullo stile dei “saggi” e sullo sfondo della tradizione biblica.

    1. Struttura letteraria

    In una prima parte si ha una raccolta di sentenze, in sei trattati (Sir 1,1-42,14):
    1. origine e natura della sapienza, Sir 1,1-16,23
    2. Dio e la creatura, Sir 16,24-23,27
    3. sapienza e Legge, Sir 24,1-33,18
    4. vita morale, Sir 33,19-33,17
    5. vita sociale, Sir 36,18-39,11
    6. Dio e la creazione, Sir 39,12-42,14.
    Nella seconda parte si celebra la gloria di Dio in due ambiti: nella natura (Sir 42,15-43,33), e nella storia, elogio dei padri (Sir 44,1-50,29).
    Seguono due appendici: un inno di grazie (Sir 51,1-12) e la ricerca della sapienza (Sir 51,13-30).

    2. Origine

    L’autore si presenta come Gesù ben-Sirach, figlio di Eleazaro di Gerusalemme, (Sir 50,27; 51,30). È un maestro, “conservatore” illuminato, mediatore della tradizione, che fa parte di ḥassidîm, “giusti osservanti”, alla vigilia della rivolta maccabaica (cf. Sir 24,30-34; 34,9-17; 51,13-22: autobiografico?; Sir 39,1-11: elogio della professione dello “scriba”). Il tempo di composizione dell’opera va collocato tra il 190 e 180 a.C., dal momento che è stato tradotto in greco dal nipote in Egitto verso il 132/120 a.C. - cf. prologo – e, nell’elogio dei padri, si menziona il sommo sacerdote Simeone (190-180 a.C.). Il testo ebraico del Siracide – non accolto nel canone palestinese ebraico – perduto nel corso dei secoli, è stato ricostituito sulla base dei ritrovamenti fatti nella genizàh (sacrestia-deposito) del Cairo, a Qumran e Masada (1964). La traduzione della CEI 2008 è fatta sul testo greco, più ampio rispetto a quello ebraico, e indicato tipograficamente con il carattere corsivo.

    3. Il messaggio

    Lo scopo dichiarato di Gesù ben Sirach è di inculcare l'osservanza della Legge e delle tradizioni dei padri, in un tempo di crisi e di cambiamento religioso e culturale. Il suo orientamento teologico si può accostare a quello del “deuteronomista”, con un giudizio molto severo sui re, con una grande stima per le istituzioni cultuali: tempio e sacerdozio. La sua riserva per il messianismo e l'escatologia ultraterrena, potrebbe far pensar a un indirizzo “sadduceo”. Il Siracide si propone di trascrivere 1'insegnamento tradizionale (Legge-Toràh) in termini sapienziali. La sapienza, che ha la sua radice e centro unificante nel timore di Dio, è un dono di Dio e frutto dell'impegno umano. La Legge di Dio è la concentrazione della sapienza. La sapienza ha due dimensioni: una trascendente, dall'alto, dono di Dio, e una immanente, frutto dell'impegno dell'essere umano nel mondo e nella storia. L'antropologia del Siracide si fonda sulla creazione di Dio. Egli afferma la libertà umana di fronte al male e ha una viva coscienza del limite dell’essere umano, segnato dalla morte. La sua visione della società e dell'etica s’incentra su alcuni punti nodali: la famiglia di tipo patriarcale (maschilista?), l’apprezzamento del matrimonio, una visione conservatrice del potere (Sir 10) e della politica, un uso corretto ed equilibrato dei beni materiali.


    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    Sport e
    vita cristiana
    rubrica sport


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo
     


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Vent'anni di vantaggio
    Universitari in ricerca
    rubrica studio


    Storie di volontari
    A cura del SxS


    Voci dal
    mondo interiore
    A cura dei giovani MGS

    MGS-interiore


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI

    invetrina2

    Etty Hillesum
    Una spiritualità per i giovani Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email

    Main Menu