Campagna
    abbonamenti
    QuartinoNPG2024


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    genn.-febbraio 2024


    Il numero di NPG
    dicembre 2023


    Newsletter
    genn.-febbraio 2024


    Newsletter
    dicembre 2023


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero di GENNAIO-FEBBRAIO di NPG sulle strutture pastorali, e quello di DICEMBRE sulla PG degli ultimi 10 anni, sull'educazione alla pace.  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: gennaio-febbraio 2024 e  dicembre 2023.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV


    NPG Facebook


    NPG Twitter



    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email

    Direttorio per la Catechesi /6. Come si fa catechesi


    Direttorio per la Catechesi /6

    Come si fa catechesi

    Cesare Bissoli


    Il Direttorio verso di noi

    Uno scopo preciso

    “Per formare una vita cristiana integrale, la catechesi persegue i seguenti compiti: conduce alla conoscenza della fede; inizia alla celebrazione del Mistero; forma alla vita in Cristo; insegna a pregare e introduce alla vita comunitaria” (DC n. 79).
    Dopo aver visto con una certa ampiezza quale sia la natura della catechesi (sezione A), guardiamo adesso a come essa si realizza, non come metodo (lo vedremo più avanti), ma come compiti da svolgere. Dopo i compiti, il DC propone le fonti da cui attingere i contenuti. Sono 28 paragrafi (DC nn. 79-109).

    Uno sguardo globale

    1. La catechesi esegue i suoi COMPITI, “ispirandosi al modo in cui Gesù formava i suoi discepoli”. Ciò significa che “la fede in Lui esige di essere conosciuta, celebrata, vissuta e fatta preghiera” (DC n. 79). Ecco una breve spiegazione.

    * “Condurre alla conoscenza della fede” (DC nn. 80). Ciò comporta:
    - conoscere il Credo punto per punto (Simbolo della fede);
    - mirare ad una visione dottrinale coerente della fede (v. ad es. Catechismo della Chiesa Cattolica);
    - educare a fare esperienza delle verità della fede.

    * “Iniziare alla celebrazione del Mistero” (DC nn.81-82). Riguarda la liturgia della Chiesa. Mira a:
    - conoscere e fare l’esperienza delle celebrazioni liturgiche;
    - segnatamente i Sacramenti, specialmente l’Eucaristia; la Domenica; l’Anno liturgico; Riti vari;
    - educare agli atteggiamenti pertinenti: gioia, senso di comunità, ascolto della Parola di Dio, preghiera, conoscenza e pratica dei segni;

    * “Formare alla vita in Cristo” (DC 83-85). Questo è l’obiettivo centrale cui tendono gli altri. Sono messi in luce tre aspetti:
    - Educare ad ”uno stile di vita filiale capace di ricondurre ogni situazione sulla via della verità e della felicità che è Cristo” Manifesto sono le Beatitudini ”carta di identità del cristiano” (DC n. 83).
    - Educare alla ”vita buona del Vangelo”: formazione della vita morale, virtù umane e cristiane, segnatamente la carità, ”rendere i cristiani custodi del bene e della bellezza del Vangelo” (DC n. 84).
    - Educare alla triplice vocazione: alla vita, ad essere cristiano, alla vocazione specifica (DC n. 85).

    * “Insegnare a pregare” (DC nn. 86-87)
    - Pregare con Gesù con i sentimenti suoi verso il Padre (adorazione, lode, ringraziamento, supplica).
    Ne è sintesi Il Padre Nostro (DC n. 86).
    - Educare alla preghiera personale, liturgica e comunitaria; preghiere tradizionali, uso del Breviario, lectio divina (DC n. 87).

    * “Introdurre alla vita comunitaria” (DC nn. 88-89)
    - “La fede si professa, si celebra, si esprime e si vive soprattutto nella comunità”. Di qui educare ad una spiritualità di comunione: educare a guardare nell’altro un “dono di Dio” condividendo” gioie e sofferenze, prendendosi cura, offrendo amicizia”, respingendo” tentazioni egoistiche che generano competizione, carrierismo, diffidenze, gelosie” (DC n.88).
    - Educare al “senso di appartenenza alla Chiesa” e “corresponsabilità ecclesiale” (soggetti attivi) (DC n. 89).

    2. Il DC pone a questo punto le FONTI. Sono vie della catechesi. Vanno comprese e proposte come espressione della Parola di Dio, tra loro interconnesse, accentuate secondo i contesti, ma non una sola scelta. Di ogni “via” si dà una spiegazione teologica ed insieme pastorale. Il catechista deve conoscere bene(=studiare), assimilare, praticare ciò. Qui diamo una sintesi (DC nn. 90-109).

    * “La Parola di Dio nella Sacra Scrittura e nella sacra Tradizione” è “la fonte principale” nella storia della salvezza della Bibbia, in tensione escatologica, nei Padri della Chiesa (DC nn.91-92)
    * “Il Magistero” come interprete autorevole della Parola di Dio (DC nn. 93-94).
    * “La liturgia, una delle fonti essenziali e indispensabili della catechesi” come esperienza sacramentale della dottrina. Ne deriva la catechesi mistagogica: essa spiega i riti, educa ai segni liturgici, ne fa fare un’esperienza esistenziale (DC nn. 95-98).
    * “La testimonianza dei santi e dei martiri”, come vangelo storicamente vissuto (DC nn. 99-100).
    * “La teologia” che offre la necessaria “intelligenza della fede” (DC n. 101).
    * “La cultura cristiana”, patrimonio storico che esprime l’umanesimo cristiano (DC nn. 102-105).
    * “La bellezza” è” la via dell’evangelizzazione”. È cosa nuova nella catechesi. Attinge dalla Scrittura, dal patrimonio culturale della Chiesa, va unita a verità e bontà, genera “sentimenti di gioia, piacere, tenerezza, pienezza, senso aprendolo così al trascendente “(DC nn. 106-109).

    Noi verso il Direttorio

    * Si apre una panoramica vasta, che esige competenza per verità di una certa complessità.
    * Si noterà che fare catechesi è ben più che spiegare formule astratte da mandare a memoria; non si tratta solo di dottrina, è un’esperienza globale cui educare e da sperimentare, cui partecipano le diverse dimensioni della vita cristiana (Bibbia, Liturgia, Chiesa, cultura…).
    * Si richiede al catechista una preparazione fatta di studio, non basata una conoscenza rapida e generica. Nel capitolo 3 dedicato alla figura del catechista si riceveranno ulteriori esigenze.
    * Si intuisce la necessità di avere buoni sussidi (catechismo), adeguati alla propria situazione.

    Ed ecco delle domande su cui riflettere:
    - Dei diversi compiti proposti, che puoi dire circa ciò che hai ricevuto o che stai donando?
    - Riguardo alle fonti, di quali ti sembra avere più bisogno?
    - Come giudichi la tua preparazione a fare il catechista (animatore giovanile)? Cosa ti sembra più necessario?
    - Ti servi di buoni strumenti? Facendo riferimento al tuo servizio (presente o futuro), di cosa ritieni di avere più bisogno?
    - Al termine del c. II dedicato alla catechesi, cosa ti è parso più nuovo, più utile, più difficile od anche più carente?


    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Il filo di Arianna
    della politica


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI


    Santi giovani
    e giovinezza dei Santi


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Ritratti di adolescenti
    A cura del MGS


    Storie di volontari


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS

    invetrina2

    Etty Hillesum
    una spiritualità
    per i giovani
     Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo


     

    Main Menu