Campagna
    abbonamenti
    QuartinoNPG2024


    Letti 
    & apprezzati


    Il numero di NPG
    genn.-febbraio 2024


    Il numero di NPG
    dicembre 2023


    Newsletter
    genn.-febbraio 2024


    Newsletter
    dicembre 2023


    P. Pino Puglisi
    e NPG
    PPP e NPG


    Pensieri, parole
    ed emozioni


    Post it

    • On line il numero di GENNAIO-FEBBRAIO di NPG sulle strutture pastorali, e quello di DICEMBRE sulla PG degli ultimi 10 anni, sull'educazione alla pace.  E qui le corrispondenti NEWSLETTER: gennaio-febbraio 2024 e  dicembre 2023.
    • Attivate nel sito (colonna di destra "Terza paginA") varie nuove rubriche per il 2024.
    • Linkati tutti i DOSSIER del 2020 col corrispettivo PDF.
    • Messa on line l'ANNATA 2020: 118 articoli usufruibili per la lettura, lo studio, la pratica, la diffusione (citando gentilmente la fonte).
    • Due nuove rubriche on line: RECENSIONI E SEGNALAZIONI. I libri recenti più interessanti e utili per l'operatore pastorale, e PENSIERI, PAROLE

    Le ANNATE di NPG 
    1967-2024 


    I DOSSIER di NPG 
    (dall'ultimo ai primi) 


    Le RUBRICHE NPG 
    (in ordine alfabetico
    e cronologico)
     


    Gli AUTORI di NPG
    ieri e oggi


    Gli EDITORIALI NPG 
    1967-2024 


    VOCI TEMATICHE 
    di NPG
    (in ordine alfabetico) 


    I LIBRI di NPG 
    Giovani e ragazzi,
    educazione, pastorale

     


    I SEMPREVERDI
    I migliori DOSSIER NPG
    fino al 2000 


    Animazione,
    animatori, sussidi


    Un giorno di maggio 
    La canzone del sito
    Margherita Pirri 


    WEB TV


    NPG Facebook


    NPG Twitter



    Note di pastorale giovanile
    via Giacomo Costamagna 6
    00181 Roma

    Telefono
    06 4940442

    Email


    Direttorio per la Catechesi /17

    La catechesi di fronte

    agli scenari culturali

    contemporanei /2

    Cesare Bissoli


    Il Direttorio verso di noi

    Uno scopo preciso

    “L’evangelizzazione è attenta ai progressi scientifici per illuminarli con la luce della fede e della legge naturale”. D’altro lato è vero che “quando alcune categorie della ragione e delle scienze vengono accolte nell’annuncio del messaggio, queste stesse categorie diventano strumenti di evangelizzazione” (DC n. 355).

    - È una affermazione di Papa Francesco in Evangelii Gaudium (nn. 242; 132). Il suo pensiero è guida aggiornata e sicura per le cose che i vengono dette.
    - Il rapporto fra fede e ragione, vangelo e scienza, questione di sempre, va pensato in una prospettiva di evangelizzazione.
    - Una catechesi pienamene a servizio dell’inculturazione della fede deve confrontarsi con questioni culturali, sociali e religiose.

    Uno sguardo globale

    * Siamo ancora nel c. 10 sezione B, nella parte terza “Catechesi in contesti socio-culturali” (DC nn. 354-393).

    * Le tematiche sono numerose: catechesi e mentalità scientifica; catechesi e cultura digitale (la più ampia); catechesi e questioni di bioetica; catechesi e integrità della persona; catechesi e impegno ecologico; catechesi e opzione per i poveri; catechesi e impegno sociale; catechesi e impegno del lavoro.
    * È una trattazione indubbiamente innovativa rispetto al passato anche recente. Esige attenzione particolare per una buona catechesi.

    1. Catechesi e mentalità scientifica (DC nn. 354-358)
    * La ricerca attuale fa sorgere domande sull’origine del mondo, dell’uomo, circa il futuro del pianeta… “In quanto ricerca di senso tocca la questione della fede e perciò interpella la Chiesa” (DC n. 354).
    * “Il giudizio della Chiesa sulla cultura scientifica è positivo”, perché essa è partecipazione al piano creatore di Dio. I conflitti tra scienza e insegnamenti della Chiesa vanno chiarificati secondo una corretta epistemologia (DC n.355).
    *La “tecnica,” in particolare nell’ambito dell’“intelligenza artificiale e delle neuroscienze”, pone domande teologiche ed etiche e alla tecnica si richiede il rispetto e la valorizzazione della ”persona umana” (DC n.356).
    * La catechesi deve essere consapevole di ciò affrontando temi quali “la complessità dell’universo, l’origine e il fine dell’uomo..”. Si valorizzi la “testimonianza di scienziati cristiani”; si curi in particolare” l’evangelizzazione degli uomini di scienza”, valorizzando le “qualità” insite nella loro ricerca, in vista di una “inculturazione della fede nel mondo della scienza”(DC nn.357-358).

    2. Catechesi e cultura digitale (DC nn. 359-372)
    * È la parte del tutto nuova di questo DC, ponendo attenzione ai contenuti e linguaggi della ricerca scientifica. Qui ci limitiamo a nominare le diverse componenti che esigono il rinnovamento della catechesi.
    * Temi toccati: caratteristiche generali (DC nn. 359-361); trasformazione antropologica (DC nn. 362-364); cultura digitale come fenomeno religioso (DC nn.365-367); cultura digitale e questioni educative (DC nn. 368-369); annuncio e catechesi nell’era digitale (DV nn. 370-372).

    3. Catechesi e alcune questioni di bioetica (DC nn. 373-378)
    * È una tematica delicata e diffusa che tocca l’intimo della vita dell’uomo dall’inizio alla fine (DC n. 373).
    * Sono ricordati i tanti problemi della biotecnologia oggi con linguaggio preciso ed una valutazione dal punto di vista della fede e della morale.
    * Sono ricordati: la genetica, l’intervento terapeutico e manipolazione; l’eugenetica; il transumanesimo; la questione del gender (maschile e femminile) (DC nn. 374-377).
    * “La catechesi educa i catechisti a formarsi una coscienza relativa alle questioni della vita”, cogliendo le “sfide” della scienza e della tecnologia, e fa “emergere gli elementi fondamentali per l’annuncio della fede: Dio riferimento inziale e ultimo della vita; la persona unità di spirito e di corpo; la scienza al servizio della persona; la vita va accolta in qualsiasi condizione perché redenta dal mistero pasquale di Gesù Cristo” (DC n. 378).

    4. Catechesi e integrità della persona (DC nn. 379.380)
    * “Ogni persona creata a immagine e somiglianza di Dio è unica e ha una intrinseca e inalienabile dignità” (DC n. 379).
    * La chiesa difende sempre la vita umana e rifiuta come “disumana la condanna alla pena di morte” (DC n. 380).

    5. Catechesi e impegno ecologico (DC nn. 381-384)
    * “Un eccesso antropocentrico è quello della crisi ecologica.” I Papi invitano ad una profonda “conversione ecologica” (DC n. 381).
    * Vi è una “visione cristiana” dell’ecologia secondo cui “ripensare la relazione economica, salvaguardia del creato, giustizia sociale e scelte politiche” DC n. 382).
    * La catechesi ha il “compito di motivare una mentalità e una spiritualità ecologica” e una “ecologia integrale”: “rispetto dell’ambiente, stile di vita umile e sobrio, seguendo la Dottrina sociale della Chiesa (DC nn. 383-384).

    6. Catechesi e opzione per i poveri (DC nn. 385-388)
    * “Per la Chiesa la povertà è una categoria teologica prima che culturale, sociologica, politica…” (DC n. 385).
    * La testimonianza di Gesù sulla relazione tra annuncio, povertà e cura dei poveri è evidente. Di conseguenza” l’opzione per I poveri contiene un dinamismo missionario” in quanto porta all’incontro con loro (DC n. 386-387).
    * Di qui la catechesi sulla povertà come virtù che ifa carità. Ogni anno vi è la Giornata Mondiale dei Poveri(DC n. 388).

    7. Catechesi e impegno sociale (DC nn. 389-391)
    *Per la Chiesa vi è “intima connessione tar evangelizzazione e sviluppo umano”. Essa segnala “strutture di peccato” che hanno impatto sociale negativo, motiva i fedeli all’impegno sociale nella quotidianità e ovunque (DC nn. 389-390).
    * Occorre una catechesi che sostenga “l’adesione vitale a Cristo” di persone che hanno responsabilità sociale DC n. 391).

    8. Catechesi e ambiente di lavoro (DC nn.392-393)
    * “Il lavoro, libero, creativo e solidale” esprime la dignità del lavoratore. Oggi i “cambiamenti” nel mondo del lavoro richiedono una evangelizzazione specifica per lavoratori e imprenditori (DC n. 392).
    * La catechesi “propone la dottrina sociale della Chiesa” per lavoratori e per quanti ne sono implicati, invitando all’impegno per “l’umanizzazione del lavoro e la difesa dei diritti dei più deboli” (DC n. 393.

    Noi verso il Direttorio

    * Leggendo questa parte del DC avvertiamo come la catechesi debba rinnovarsi secondo orizzonti culturali inediti.
    * Il panorama è immenso. Gli orizzonti della catechesi e dunque del catechista non sono proprio limitati a spiegare un testo, ma a conoscere la vita dell’uomo di oggi e su di esso impostare l’annuncio.
    * Un invito specifico è di leggere testi del Magistero sulle questioni qui svolte: Giovanni Paolo II, Fides et ratio (1998: Francesco, Evangelii Gaudium (2013), Laudato si’ (2015), Christus vivit (2019), Fratelli tutti (2020).
    * La questione più complessa riguarda la cosiddetta cultura digitale. Per questo si esige una informazione solida ponendo attenzione ai risvolti di mentalità e stile di vita dell’uomo (giovane) di oggi.

    Ed ecco delle domande su cui riflettere:
    - ripensando i contenuti fin qui espressi, cosa mi ha colpito maggiormente? Su che cosa dovremmo badare maggiormente per una catechesi attuale ed efficace?
    - circa la concezione digitale che si riflette sulla vita, ti sei fatto un’esperienza tramite gli strumenti di comunicazione oggi diffusi? Ne ha giovato la tua fede o il contrario?
    - l’animatore di giovani che giudizio si sente di esprimere verso le proposte in questa parte del Direttorio? Quali vie di annuncio appaiono prioritarie?




    T e r z a
    p a g i n A


    NOVITÀ 2024


    Saper essere
    Competenze trasversali


    L'umano
    nella letteratura


    I sogni dei giovani x
    una Chiesa sinodale


    Strumenti e metodi
    per formare ancora


    Per una
    "buona" politica


    PROSEGUE DAL 2023


    Assetati d'eterno 
    Nostalgia di Dio e arte


    Abitare la Parola
    Incontrare Gesù


    Dove incontrare
    oggi il Signore


    PG: apprendistato
    alla vita cristiana


    Il filo di Arianna
    della politica


    Recensioni  
    e SEGNALAZIONI


    Santi giovani
    e giovinezza dei Santi


    NOVITÀ ON LINE


    Di felicità, d'amore,
    di morte e altro
    (Dio compreso)
    Chiara e don Massimo


    Ritratti di adolescenti
    A cura del MGS


    Storie di volontari


    Quello in cui crediamo
    Giovani e ricerca

    Rivista "Testimonianze"


    Universitari in ricerca
    Riflessioni e testimonianze FUCI


    Un "canone" letterario
    per i giovani oggi


    Sguardi in sala
    Tra cinema e teatro

    A cura del CGS

    invetrina2

    Etty Hillesum
    una spiritualità
    per i giovani
     Etty


    Semi e cammini 
    di spiritualità
    Il senso nei frammenti
    spighe


    Passeggiate nel
    mondo contemporaneo


     

    Main Menu