In grata memoria del

Sig. Giacomo BONASSOLI

nato a Alzano Lombardo (BG) il 31 ottobre 1940


morto a Torino Valdocco il 9 febbraio 2021

 bonassoli

Proveniente dall’aspirantato di Colle Don Bosco, dopo l’anno di Noviziato a Villa Moglia – Chieri (TO), ha professato l’08 dicembre 1961. Il Post-Noviziato lo ha svolto a Colle Don Bosco (un anno) e a Torino Rebaudengo (tre anni), il Tirocinio triennale all’Istituto Pietro Ricaldone di Cumiana. Nel 1965 l’Obbedienza lo invia a Torino Rebaudengo come Capo dei Meccanici; l’anno successivo è nuovamente a Cumiana in qualità di Insegnate di Meccanica. Dal 1970 al 1976 l’Obbedienza lo invia a Gaeta come Insegnante e addetto all’Oratorio. Ritornato in Piemonte dal 1976 al 1983 è Economo ed Addetto alla propaganda nel Centro Salesiano di Pastorale Giovanile. Nel 1983/84 viene inviato a Torino Leumann come Aiutante amministratore LDC ed Addetto alla promozione delle Riviste dell’Editrice. Dal 1984 al 1990 è chiamato a svolgere l’importante incarico di Economo Ispettoriale dell’ex Ispettoria Centrale. Nel 1990 i Superiori lo trasferiscono a Roma in Vaticano dove svolge il prezioso servizio di Direttore Amministrativo della Tipografia Poliglotta Vaticana e dell’Osservatore Romano. Nel 2000 l’Obbedienza lo riporta a Torino, nella Comunità di Valdocco San Francesco di Sales, dove in un primo tempo svolge la funzione di Economo, poi quella di Aiuto Economo e di Incaricato degli Universitari; dal 2013 continua il suo servizio come Aiuto in Comunità, in particolare nel Collegio Universitario. Il Sig. Giacomo è stato un religioso salesiano fedele, molto preciso e qualificato professionalmente, stimato e benvoluto da tutti. Ha donato tutta la sua vita a Dio nella missione salesiana, mettendosi a sevizio della Congregazione nei molteplici ruoli a cui l’Obbedienza di volta in volta lo ha chiamato.
Noi di NPG lo ricordiamo per l'aiuto alla diffusione delle tre Riviste del CSPG (NPG, Dimensioni Nuiove, Mondo Erre), percorrendo in lungo e in largo l'Italia per propagandarne la diffusione, con una passione e intensità "bergamasca".