Stampa
PDF

Cristo, burqa e maschere antigas

 

Virginia Di Cicco

(NPG 2002-04-4) 


La Pasqua di quest’anno arriva presto. Tra neve tanta e acqua poca, tra ghiaccio inaspettato e capriccioso, freddo freddo e a sorpresa caldo, la Pasqua arriva presto. E forse è giusto che sia così perché il mondo ne ha bisogno.
È di un pittore contemporaneo un quadro in bianco e nero che arriva di sorpresa e affonda prima che ce ne accorgiamo. Il tratto è pesante e le linee grosse e scure: è Cristo in croce ma con una maschera antigas.
L’ho scoperto per caso, sfogliando annoiata una rivista e sono rimasta così, come calamitata, per un bel po’, lo guardo fisso su questa immagine, dura e che gridava.
Portare sulla croce i peccati del mondo. Come se le stimmate non bastassero e le ferite sulla fronte e sul petto.
Allora Cristo con il burqa, che guarda il mondo, creato con amore, da una finestra a quadretti. Senza orizzonte e senza spazio, tutto compresso e filtrato, come in un tritapatate. Il mondo a pezzi, a frammenti. Schegge di bellezza che feriscono impazzite e strappano brandelli di normalità.
Dove la musica è stata uccisa e gli sguardi mortificati. I corpi cancellati e le voci spente, i cuori con il silenziatore.La paura, padrona gelosa e severa, fa il resto.
Allora Cristo con la stella gialla, magari sul costato, a difendere l’idea del divino trema nel cuore e non si ferma anche quando il cuore, invece, sembrerebbe farlo, Perché il cielo è così grande da contenere tutti e tutte le preghiere. Perché le stelle sono nate per fare luce negli strappi della notte e non per pungere con gli spigoli come vetri affilati e duri.
Allora Cristo con la maschera antigas, pesante attrezzo, che tira la testa ancora più giù sul petto, quando non c’è più aria da respirare perché l’odio l’ha rubata tutta. Una museruola per polmoni e naso che non hanno più bisogno di sentire il profumo delle zagare o del mare. E qualcuno che per metà è a cancrena. Strana davvero la gente! E da cosa ci si può salvare? E per vivere dove? E come?
Allora Cristo con una catena, che stringe più dei chiodi e dei legacci. Che soprattutto impedisce di volare e fa sembrare che il mondo sia zavorra. La schiavitù del cuore e del pensiero, tenuti miseramente giù, come di piombo. La schiavitù che ci toglie a noi stessi per darci a chi non ci ama e ci rivenderà. E stretti poi come si può ballare mentre il sollievo guida i nostri passi?
Quando Cristo risorge, nel sepolcro ad attenderci ci sono strane cose: burqa, stelle gialle, catene e maschere antigas. Relitti strani di terribili naufragi che hanno visto la terra frantumarsi e il nostro mondo in balia di onde folli che tirano con forza verso il nulla.
Ciò che resta nel sepolcro è la parte che dobbiamo fare noi, la nostra parte del lavoro. Restituire sguardo, aria e cielo.La libertà, l’azzurro e la freschezza, nessuno potrà mai chiuderli in una tana segreta senza che ogni uomo possa berne fino a saziare la sua sete. Sarebbe come incatenare il vento. L’odio è come un drago e si dilegua se chi lo combatte conosce i suoi sortilegi e non li teme.L’inganno si dilegua come schiuma se il cuore è forte e sa qual è la sua strada.
La Pasqua di quest’anno arriva presto. Ha fretta ed ha ragione di aver fretta. Non deve darci tregua. Non deve permetterci di pensare ad altro.

Verso Panama 
XXXIV GMG
  

logo panama

Sinodo sui giovani 
Un osservatorio
Commenti. riflessioni, proposte  

logo-SINODO-GIOVANI-colori-295x300

Newsletter
Novembre 2018
NL-nov18

Newsletter NPG



Ricevi HTML?

invetrina2

Laboratorio
dei talenti 2.0
Una rubrica FOI

rubrica oratorio ridotta

No balconear 
Rubrica ispirata al/dal Papa
 

lostintranslation 1

Sulle spalle... 
dei giganti

giganti

Temi di PU 
(pastorale universitaria)

temi di PU

rubriche

 Il Vangelo
del giorno
(Monastero di Bose)

Lezionario 1

Storia "artistica"
della salvezza 

agnolo bronzino discesa di cristo al limbo 1552 dettaglio2

I cammini 
Una proposta-esperienza
per i giovani
e materiali utili

vie

Bellezza, arte 
e PG
(e lettere dal mondo)

arteepg

Etty Hillesum 
una spiritualità
per i giovani

 Etty

Semi di
spiritualità
Il senso nei frammenti

spighe

 

Società, giovani 
e ragazzi
Aspetti socio-psico-pedagogici  

ragazziegiovani

LIVE

Contattaci

Note di pastorale giovanile
via Marsala 42
00185 Roma

Telefono: 06 49 40 442

Fax: 06 44 63 614

Email

Il numero di NPG 
in corso
Dicembre 2018

400 dic 18

Il numero di NPG 
precedente
Novembre 2018

NPG novembre 2018

Post It

1. In stampa il numero di dicembre, con il dossier sulla SCUOLA e la Via Amerina come cammino proposto e "commentato"

2. Sul sito, il più completo RAPPORTO SUL SINODO esistente on line

3. In homepage materiali relativi alla prossima GMG di Panama

4. In homepage un denso articolo sull'Oratorio  e i suoi percorsi educativi

5. Abbiamo inserito nel sito tutta l'annata NPG del 2014. Ecco la ragione per cui tra gli "ultimi articoli inseriti" compaiono anche scritti di quell'anno

Le ANNATE di NPG 
1967-2019 

annateNPG

I DOSSIER di NPG 
(dall'ultimo ai primi) 
 

dossier

Le RUBRICHE NPG 
(in ordine alfabetico)
Alcune ancora da completare 
 

Rubriche

Gli AUTORI di NPG
ieri e oggi 

pennapennino

Gli EDITORIALI NPG 
1967-2019 

editorialeRIDOTTO

INDICI NPG
50 ANNI
 
Voci tematiche - Autori - Dossier

search

VOCI TEMATICHE 
di NPG
(in ordine alfabetico) 
 

dizionario

I LIBRI di NPG 
Giovani e ragazzi,
educazione, pastorale
 

libriNPG

I «QUADERNI» 
dell'animatore

quaderni

 

Alcuni PERCORSI 
educativo-pastorali in NPG
 

percorsi

I SEMPREVERDI 
I migliori DOSSIER di NPG 
 

vite N1

NOTE'S GRAFFITI 
Materiali di lavoro
con gruppi di ragazzi e adolescenti 
 

medium

Di animazione,
animatori
e altre questioni
NPG e «animazione culturale»

animatori

Sussidi e materiali 
x l'animatore in gruppo 
 

cassetta

webtvpic

SOCIAL AREA

 
socialareaok2 r1_c1_s1 socialareaok2 r1_c2_s1 socialareaok2 r1_c3_s1 socialareaok2 r1_c4_s1