La Strenna

del Rettor Maggiore

(1981-2014)

strennadonbosco

D. Egidio Viganò 

1981 - In quest'anno centenario della morte di Santa Maria Domenica Mazzarello ci proponiamo tutti, seguendo il suo esempio, di conoscere meglio e di praticare più generosamente la vita interiore di Don Bosco.

1982 - Lavoro e temperanza siano per noi alla scuola di Don Bosco testimonianza ascetica di carità pastorale contestatrice di un mondo che promuove il dissidio tra amore e sacrificio.

1983 – "Promuoviamo la maturazione cristiana delle persone e delle comunità rinnovando e intensificando, con stile salesiano, l'esperienza formativa della direzione spirituale".

1984 - Il "non basta amare!" della lettera di Don Bosco da Roma ci muova a rinnovati propositi si santità tipicamente salesiana.

1985

1986 - Promuoviamo la vocazione del laico al servizio dei giovani nello spirito di Don Bosco.

1987 – "Insieme verso l'88: come vasto movimento di 'Missionari dei giovani'".

1988 - Nella speranza siamo stati salvati: riscopriamo con i giovani la presenza dello Spirito nella Chiesa e nel mondo, per vivere e operare con fiducia nella prospettiva del regno.

1989 - Le speranze suscitate dal "Don Bosco '88" ci sollecitano ci sollecitano a intensificare una rinnovata pastorale per le vocazioni.

1990 - Siamo inviati dal Signore a far maturare nei giovani una convinta sintesi personali tra fede e vita.

1991 - La nuova Evangelizzazione impegna ad approfondire e a testimoniare la dimensione sociale della Carità.

1992 - La Dottrina Sociale della Chiesa è strumento necessario di educazione alla fede.

1993 - "Saldamente radicati e fondati nell'amore" dono di sé nell'impegno

1994 - "Rendere ragione della gioia e degli impegni della speranza, testimoniando le insondabili ricchezze di Cristo".

1995 - Chiamati alla libertà (Gal 5, 13), riscopriamo il Sistema Preventivo educando i giovani ai valori.

 

D. Juan E. Vecchi 

1996 - Il "da mihi animas" è il dono di sé che vivifica tutta l'esistenza: quella dell'attività e quella della pazienza.

1997 - Con lo sguardo fisso in Gesù, primogenito di molti fratelli, aiutiamo i giovani ad accoglierlo nella fede.

1998 - Nella speranza siamo stati salvati: riscopriamo con i giovani la presenza dello Spirito nella Chiesa e nel mondo, per vivere e operare con fiducia nella prospettiva del regno.

1999 - "Benedetto sia Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo".Volgiamo a Lui con amore di figli, per essere con i giovani costruttori di fraterna solidarietà.

2000 - Nel nome di Cristo, nostra pace, lasciatevi riconciliare. 

2001 -

2002 - «Duc in altum»: al mare aperto e verso il profondo

 

D. Pascual Chávez 

2003 - La casa e la scuola della comunione

2004 - Riproponiamo a tutti i giovani la gioia e l'impegno della santità

2005 - Ringiovanire il volto della Chiesa, che è la Madre della nostra fede

2006 - Assicurare una speciale attenzione alla famiglia

2007 - Per una vera cultura della vita umana

2008 - Educhiamo con il cuore di don Bosco

2009 - Impegniamoci a fare della Famiglia Salesiana un vasto movimento di persone per la salvezza dei giovani

2010 - A imitazione di don Rua, come discepoli autentici e apostoli appassionati portiamo il Vangelo ai giovani

2011 - Venite e vedrete

2012 - Conoscendo e imitando Don Bosco, facciamo dei giovani la missione della nostra vita

2013 - «Rallegratevi nel Signore sempre; ve lo ripeto ancora, rallegratevi» (Fil 4,4). Come Don Bosco educatore, offriamo ai giovani il Vangelo della gioia attraverso la pedagogia della bontà

2014 - «Da mihi animas, cetera tolle». Attingiamo all’esperienza spirituale di Don Bosco, per camminare nella santità secondo la nostra specifica vocazione. «La gloria di Dio e la salvezza delle anime»

 

Àngel Fernández Ártime

2015 - Come don Bosco, con i giovani, per i giovani

2016 - CON GESÙ, percorriamo insieme l'avventura dello Spirito!

2017 - SIAMO FAMIGLIA! Ogni casa, scuola di vita e di amore

2018“Signore, dammi di quest’acqua” (Gv 4,15). COLTIVIAMO L’ARTE DI ASCOLTARE E DI ACCOMPAGNARE

2019 - “Perché la mia gioia sia in voi” (Gv, 15,11). LA SANTITÀ ANCHE PER TE