Segnalazione

carlotti

Il volume muove da una delineazione del vissuto post-moderno in cui il penitente vive e da cui decifra l’esperienza del proprio peccato e della propria conversione.
Si affronta poi una tematica nodale nella prassi ministeriale sacramentale, quella della coscienza morale e della sua formazione oggi. Segue la trattazione di una problematica molto attuale e discussa: la possibile assoluzione dei fedeli divorziati risposati, tenendo in conto quanto la recente esortazione apostolica Amoris laetitia ha offerto circa il discernimento del bene possibile operato dalla coscienza morale.
Un altro capitolo affronta il senso del segreto confessionale, precisato nel suo oggetto e nei suoi soggetti. Termina un capitolo sul rapporto tra confessione e direzione spirituale. È una questione che ha interessato e interessa non solo la teologia morale-spirituale, ma anche la prassi di molti sacerdoti.