Annate NPG

Presentazione del dossier "Misericordia, profumo di Vangelo"

Inserito in NPG annata 2015.

(NPG 2015-05-02)

Ormai da lunghi anni le comunità salesiane (maschili e femminili), gli educatori ed animatori delle varie realtà educative in cui si svolge la loro missione (scuole, formazione professionale, parrocchie e oratori, gruppi giovanili di diverso genere associativo...) propongono un "tema" (in genere, declinando in chiave educativa giovanile la "strenna" del Rettor Maggiore alla Famiglia Salesiana), come cammino formativo dell'anno pastorale. Esso viene proposto come sussidi per le usuali quattro fasce di età (fanciulli, preadolescenti, adolescenti, giovani) così che gli animatori possano trovare materiali utili di riflessioni, di proposte e di attività. In questo cammino ovviamente sono coinvolte anche le comunità dei religiosi/e, appunto per poter realizzare il grande obiettivo di "con e per i giovani" nell'educazione, nella proposta, nella condivisione della vita.
Accanto ai fascicoli più di uso immediato per questi destinatari, NPG con il dossier estivo intende presentare agli educatori (e comunità) le "ragioni" teologico-pastorali e carismatiche, in un loro sviluppo anche pedagogico.

Veniamo al tema di quest'anno.
Che non poteva "dimenticare" il senso ecclesiale dell'offerta educativa, cioè il cammino vissuto dalla Chiesa, attraverso le proposte del papa specificamente per la GMG del prossimo anno e nel contesto del Giubileo da poco proclamato e già alle porte.
Appunto, la misericordia, come tema chiave per cogliere il cuore del Vangelo e dell'annincio di Gesù, come comprensione sempre più piena del Dio "ricco di grazia e di misericordia", come porta di accesso a una vita cristiana radicata nell'accoglienza della misericordia di Dio e del perdono, modellata sulle beatitudini e sul dono gratuito di sé, soprattutto nei riguardi dei più bisognosi (come espresso dall'icona del Samaritano e nella stessa proposta delle "opere di misericordia").
Per una ulteriore declinazione di questo tema generatore, e per un suo annuncio-proposta ai ragazzi e giovani dei diversi contesti educativi, e per evidenziarne obiettivi e itinerari, rimandiamo alle varie presentazioni dei singoli sussidi stessi (per i rispettivi link, vedi il sito NPG: www.notedipastoralegiovanile.it).
In un box sintetico raccogliamo le suggestive indicazioni date, la finalità e gli obiettivi specifici:

FINALITÀ: annunciare il Vangelo della misericordia, che è allo stesso tempo Vangelo della gioia e della carità. Esso ci manifesta:
1. Chi è Dio: l’Emmanuele, Dio con noi e per noi; lento all’ira e grande nell’amore; Trinità d’amore
2. Chi sono i suoi veri figli: amati e perdonati, e per questo capaci di amare e perdonare; familiari di Dio e concittadini dei Santi; Chiesa di Dio nel mondo.
Il tema della misericordia ci porta a riprendere e approfondire la ricchezza della Parola di Dio, nei suoi vari personaggi e nelle situazioni che ci narra. Essa ci accompagna verso una rinnovata relazione con Dio e con il prossimo. Essa ci impegna a rivedere l’immagine e le rappresentazioni che ci siamo fatti di Dio, purifica la nostra fede e ci rimanda ad essere Chiesa e Cuore di Dio per i nostri fratelli e sorelle, specialmente i più miseri e bisognosi.

Gli OBIETTIVI dell’anno precisano e danno concretezza e specificazione alla finalità, che rimane l’orizzonte più ampio a cui essi rimandano e in cui si inseriscono.
1. Valorizzare i testi della Sacra Bibbia (racconti, discorsi, personaggi, salmi…) nel riscoprire le meraviglie della Storia della Salvezza, «mistero nascosto da secoli e da generazioni, ma ora manifestato ai suoi santi» (Col 1,26)
2. Favorire nel ragazzo/a e nel giovane la rilettura della propria storia personale alla luce della Storia della Salvezza, per cogliere e far cogliere la propria storia personale come amata e benedetta da Dio, e di conseguenza come dono e opportunità di bene per sé e per il prossimo.
3. Sviluppare lo stile e gli atteggiamenti di misericordia presenti nella tradizione e nella prassi educativa di Don Bosco:
- sacramento della Riconciliazione, devozione al Sacro Cuore di Gesù
- simpatia/empatia con le attese e le delusioni dei giovani, specialmente i più poveri e bisognosi
- amorevolezza, bontà, amore preveniente e di prossimità nel sistema preventivo
- coinvolgimento nelle opere di carità e di misericordia: l’amico dell’anima, il colera a Torino, la visita ai carcerati, la preghiera di intercessione…
- testimoni salesiani sul tema della misericordia (non solo i Santi).
4. Riscoprire e allenarsi a praticare le opere di misericordia corporale e spirituale, partendo dalla loro formulazione tradizionale e arricchendola con le opere dell’oggi.
5. Promuovere l’educazione del cuore, con tutto ciò che questo comporta a livello di ordine degli affetti e dei sentimenti e di equilibrio della persona nelle sue diverse relazioni, ma anche come educazione della coscienza.

NPG accompagna e aiuta questo cammino con spunti di riflessione secondo gli usuali 4 fuochi o punti di osservazione: biblico, teologico-pastorale, testimoniale, pedagogico-pratico.

Approfittiamo di questa presentazione per ricordare che anche il SNPG della CEI ha allestito un bel e articolato sussidio sulla prossima GMG «Verso Cracovia», in sei parti che nell'insieme costituiscono un percorso di preparazione e anche di impostazione locale e diocesana di PG perché l'esperienza non sia estemporanea ma coinvolga chi parte e chi resta nel cammino-pellegrinaggio e nell'esperienza più ampia ecclesiale e giovanile che ogni GMG intende essere.
Queste le tappe:
- Un progetto comune: il significato, gli ingredienti, le attenzioni pastorali
- Le direzioni: il senso del peregrinare, dell'andare e del tornare
- Tra fede e spiritualitrà: "Siate misericoriosi come il Padre"; "Beati i misericordiosi perché troveranno misericordia"
- Tra storia e cultura: una terra da conoscere, un popolo da incontrare
- Cracovia, la città: l'occasione di condividere un modo altro di abitare
- Organizzare il percorso: per iniziare a muoversi col piede giusto
- Ri-partenze: perché ciò che è stato possa anche essere futuro
Ognuno di questi temi è trattati in fascicoli diversi, ricchi di riflessioni storico-culturali. Teologiche e pedagogiche, con amplissimo materiale da utilizzare sia singolarmente che nei gruppi e comunità.
Quando saranno a disposizione di tutti nel sito del SNPG, ci premureremo di dare gli opportuni link.
Anche questo materiale arricchisce la stessa proposta "salesiana", come le schede dei sussidi "salesiani" e il numero di NPG possono arricchire lo stesso cammino "verso Cracovia".