Segnalazione

Rosarno

Sussidio in preparazione al Sinodo

Pagine: 180
 
Costo: 15,00 €

I CONTENUTI

Il testo tratta inizialmente dei processi di trasformazione culturale che hanno portato dal mondo analogico a quello digitale, indirizzando la società verso una cultura della partecipazione (a volte sfrenata). Si occupa così del mondo reale e virtuale, delle basi del Web 2.0, del Cyberspazio e dell’Intelligenza Collettiva (quella di Wikipedia, per intenderci), fino ad arrivare a delineare la nuova (vera?) generazione dei ‘nativi digitali’ così chiamata dai sociologi. In seguito viene proposta una serie di interventi magisteriali ecclesiali che hanno come base una rilettura applicativa della nuova Ratio fundamentalis ‘Il dono del sacerdozio’ della Congregazione per il Clero. Infine, si offrono delle prospettive formative e delle istanze pastorali confrontando l’attuale mentalità ‘partecipativa-digitale’ dei giovani di oggi con le categorie educative presbiterali dell’Esortazione apostolica Pastores dabo vobis. Un percorso che si snoda dal senso della presenza a quello di comunicazione, dal valore dato al tempo e allo spazio e quello sottratto al silenzio; la solitudine e l’amicizia in Rete e i possibili abusi, la ricomprensione della tenerezza come dono e dell’autorità come servizio. In ultimo, viene dato uno sguardo alle risorse della cultura partecipativa-digitale come il crowsourcing, il discernimento nel flusso informativo, l’educazione ai media, l’e-learning e la rottura degli schemi lineari d’insegnamento, la carità digitale e il tirocinio pastorale online per i seminaristi e i giovani in cammino vocazionale.

L'AUTORE

Rosario Rosarno, ordinato presbitero il 28 aprile 2012, appartiene alla diocesi di Oppido Mamertina-Palmi (Calabria); in questa diocesi è direttore dell’Ufficio comunicazioni. Pubblicista, ha conseguito la Licenza in Teologia pastorale ad indirizzo comunicazione presso l’Istituto pastorale "Redemptor Hominis" in Laterano ed è dottorando presso la Pontificia Università Lateranense con tesi sulla prassi pastorale in ambito digitale. Attualmente collabora con la rivista Sentieri giovani, per formatori di adolescenti e cura il blog lungoilmaredigalilea. Incontri con uomini e donne mediali. È ideatore e curatore del progetto di pastorale giovanile-mediale #QuaGiò. Un calendario da scrivere.

IL SOMMARIO

PROCESSI DI TRASFORMAZIONE CULTURALE: DALL’ANALOGICO AL DIGITALE VERSO UNA CULTURA DELLA PARTECIPAZIONE

 

DALLA FORMAZIONE ALLA COMUNICAZIONE, ALLA COMUNICAZIONE FORMATIVA: UNO SGUARDO ECCLESIALE

 

FORMARE SACERDOTI IN (E PER) UNA CULTURA DELL’INCONTRO

 

FORMARE SACERDOTI CON (E A) I DISPOSITIVI DIGITALI DELLA MOB-SOCIETY