Stampa
PDF

 

Accerchiati dalla grazia

Fratel Matthias - Bose

8 gennaio 2018


14 In quel tempo dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, 15e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».16Passando lungo il mare di Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. 17Gesù disse loro: «Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini». 18E subito lasciarono le reti e lo seguirono. 19Andando un poco oltre, vide Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, mentre anch'essi nella barca riparavano le reti. 20E subito li chiamò. Ed essi lasciarono il loro padre Zebedeo nella barca con i garzoni e andarono dietro a lui.
Mc  1,14-20

Dopo i giorni segnati dalle feste del tempo di Natale, il nostro cammino “ordinario” seguendo l’evangelo riprende con l’inizio dell’Evangelo secondo Marco. Gesù si stacca dal suo maestro Giovanni (il quale era stato arrestato) e predica il proprio messaggio. Poi chiama dietro a sé i suoi primi discepoli, chiedendo anche a loro di lasciare il nucleo familiare, nel quale erano stati attivi fino a quel momento, per aprirsi a nuovi orizzonti: quelli del Regno, annunciato e inaugurato dal maestro che ora scelgono di seguire.
Iniziando il suo ministero, Gesù predica infatti che “il regno di Dio è vicino” (v. 15). Si tratta di un annuncio perentorio. Significa: qui e ora siamo raggiunti da Dio stesso; Dio ci sovrasta. Potremmo quasi dire che ci assedia. Ma Dio non abbatte le mura di protezione e i bastioni dietro ai quali ci chiudiamo su noi stessi, nelle nostre paure. Ci invia invece un messaggero; non di quelli però che minacciano, che vogliono trattare e pongono dure condizioni, ma colui stesso che porta la buona notizia secondo cui non la collera di Dio ma la sua grazia ci ha accerchiati.
Ecco l’evento del Regno: l’irruzione di Dio nella vita di coloro che ascoltano e ricevono la parola di Gesù. Un’irruzione benevola, che provoca un cambiamento radicale della comprensione di sé e degli altri, che determina uno sguardo nuovo sull’esistenza e sul mondo. Il regno di Dio apre a una logica radicalmente diversa da quella mondana: fa riconoscere il mondo non come cattivo e perverso, ma come lo spazio circondato dalla benevolenza di Dio, in attesa di essere investito pienamente dalla sua grazia.
“Il regno di Dio è vicino”: se questa è la buona notizia che Gesù trasmette perentoriamente, a noi, cui è concesso ascoltare tale parola, cosa rimane da fare? “Convertitevi”, risponde Gesù. Cioè: “Uscite dai vostri rifugi di ostinazione, dai vostri fortini di irritabilità, lasciate l’oscurità delle vostre paure e dei vostri dubbi! Uscite alla luce della grazia che vi è offerta, che già vi circonda!”. Questa infatti è la conversione: essere pronti a scorgere noi stessi e il nostro mondo nella luce della grazia del regno di Dio vicino. Crederci e, in questa fede, riconoscerci – e gli altri con noi – illuminati dal chiarore della benevolenza di Dio.
L’annuncio nuovo di Gesù prende allora una forma precisa, si rivolge a delle persone concrete, e risuona nelle loro vite come ordine che provoca atti decisivi. Il racconto della chiamata dei quattro primi discepoli lo illustra. Nessuna delucidazione è data delle ragioni che motivano Gesù a chiamare questi quattro pescatori, nessuna osservazione psicologica la spiega, nessun commento. Né una predisposizione particolare, un’attesa specifica, o una qualche volontà da parte loro li costituisce discepoli: solo un ordine indiscutibile e indiscusso, perentorio come l’annuncio della prossimità del Regno, seguito immediatamente dall’esecuzione. Tutta l’esistenza di questi uomini dipende allora unicamente della scelta sovrana di cui sono oggetto da parte dell’araldo del Regno. Gesù lo confermerà più tardi: “Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate…” (Gv 15,16).

Sinodo sui giovani 
Un osservatorio
Commenti. riflessioni, proposte  

logo-SINODO-GIOVANI-colori-295x300

Newsletter
Speciale 2018
(Estate-Settembre-Ottobre)
NLspeciale2018

Di animazione,
animatori
e altre questioni
NPG e «animazione culturale»

animatori

Newsletter NPG



Ricevi HTML?

invetrina2

Laboratorio
dei talenti 2.0
Una rubrica FOI

rubrica oratorio ridotta

No balconear 
Rubrica ispirata al/dal Papa
 

lostintranslation 1

Sulle spalle... 
dei giganti

giganti

Temi di PU 
(pastorale universitaria)

temi di PU

rubriche

 Il Vangelo
del giorno
(Monastero di Bose)

Lezionario 1

Storia "artistica"
della salvezza 

agnolo bronzino discesa di cristo al limbo 1552 dettaglio2

I cammini 
Una proposta-esperienza
per i giovani
e materiali utili

vie

Bellezza, arte 
e PG
(e lettere dal mondo)

arteepg

Etty Hillesum 
una spiritualità
per i giovani

 Etty

Semi di
spiritualità
Il senso nei frammenti

spighe

 

Lo zibaldone. 
Di tutto un po'
Tra letteratura, arte e pastorale...

zibaldone

Società, giovani 
e ragazzi
Aspetti socio-psico-pedagogici  

ragazziegiovani

Sussidi e materiali 
x l'animatore in gruppo 
 

cassetta

LIVE

Il numero di NPG 
in corso
Novembre 2018

NPG novembre 2018

Il numero di NPG 
precedente
Settembre-Ottobre 2018

cop sett-ott2018

Post It

1. Siamo in fase finale per il numero NPG di novembre su GIOVANI E AZZARDO. Nella NL la ripresa del tema con approfondimenti e materiali di uso animatori e docenti per gruppi e classi

2. Stiamo seguendo il Sinodo con gli eventi giorno per giorno...

3. Nella rubrica sulla Storia della salvezza, abbiamo inserito - per ogni tema artistico - una "guida" come lettura "critica" (a cura dell'autrice della rubrica, Maria Rattà).

4. On line tutta NPG fino all'annata 2013 (come promesso, fino a 5 anni fa), e pulizia-aggiornamento definitivo dei files delle annate precedenti

Progettare PG

progettare

novita

ipad-newspaper-G

NPG: appunti 
per una storia

2010 SDB - NPG Logo 02 XX

Le ANNATE di NPG 
1967-2018 
 

annateNPG

I DOSSIER di NPG 
(dall'ultimo ai primi) 
 

dossier

Le RUBRICHE NPG 
(in ordine alfabetico)
Alcune ancora da completare 
 

Rubriche

Gli AUTORI di NPG
ieri e oggi 

pennapennino

Gli EDITORIALI NPG 
1967-2018 
 

editorialeRIDOTTO

INDICI NPG
50 ANNI
 
Voci tematiche - Autori - Dossier

search

VOCI TEMATICHE 
di NPG
(in ordine alfabetico) 
 

dizionario

I LIBRI di NPG 
Giovani e ragazzi,
educazione, pastorale
 

libriNPG

I «QUADERNI» 
dell'animatore

quaderni

 

Alcuni PERCORSI 
educativo-pastorali in NPG
 

percorsi

I SEMPREVERDI 
I migliori DOSSIER di NPG 
 

vite N1

NOTE'S GRAFFITI 
Materiali di lavoro
con gruppi di ragazzi e adolescenti 
 

medium

webtvpic

SOCIAL AREA

 
socialareaok2 r1_c1_s1 socialareaok2 r1_c2_s1 socialareaok2 r1_c3_s1 socialareaok2 r1_c4_s1

Contattaci

Note di pastorale giovanile
via Marsala 42
00185 Roma

Telefono: 06 49 40 442

Fax: 06 44 63 614

Email

MAPPE del SITO 
navigare con una bussola

mappesito 1

PROGRAMMAZIONE
NPG 2018

programmazione 1

LECTIO DIVINA 
o percorsi biblici

lectiodivina 1 

DOTTRINA SOCIALE 
della Chiesa

dottrina 1

LE INTERVISTE: 
PG e...

interviste 1

ENTI CNOS

cospes tgs cnosfap cgs cnosscuola scsOK1 cnossport

SITI AMICI

Salesiani di Don Bosco Figlie di Maria Ausiliatrice editrice elledici università pontificia salesiana Servizio nazionale di pastorale giovanile Movimento Giovanile Salesiano salesitalia Mision Joven Dimensioni Mondo Erre DonBoscoland Scritti di Don Bosco ans bollettino
LogoMGSILE valdocco missioni vis asc exallievi vcdb mor ICC icp ILE ime ine isi