Stampa
PDF

 

Una domanda

senza risposta?

Fratel Salvatore - Bose

5 dicembre 2017

 

In quel tempo Gesù 23Entrò nel tempio e, mentre insegnava, gli si avvicinarono i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo e dissero: «Con quale autorità fai queste cose? E chi ti ha dato questa autorità?». 24Gesù rispose loro: «Anch'io vi farò una sola domanda. Se mi rispondete, anch'io vi dirò con quale autorità faccio questo. 25Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?». Essi discutevano fra loro dicendo: «Se diciamo: «Dal cielo», ci risponderà: «Perché allora non gli avete creduto?». 26Se diciamo: «Dagli uomini», abbiamo paura della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta». 27Rispondendo a Gesù dissero: «Non lo sappiamo». Allora anch'egli disse loro: «Neanch'io vi dico con quale autorità faccio queste cose».
Mt  21,23-27

Cosa dà autorevolezza a una persona? Da dove Gesù traeva la sua autorità? La questione è centrale nella pagina odierna del vangelo, sottolineata dalla ricorrenza del termine “autorità” (in greco exousía), per quattro volte nello spazio di pochi versetti.
Descrivendoci l’impressione che Gesù fece sui suoi contemporanei, gli evangelisti adoperano questa parola chiave. “Autorità” traduce un modo diretto di parlare, rivela libertà, evoca la pienezza di una presenza vigile, e si rende visibile nei gesti e nelle parole di Gesù: “Egli insegnava come uno che ha autorità e non come gli scribi” (Mt 7,29).
Gesù è vissuto da uomo libero nei confronti dei legami familiari, religiosi e sociali. La forza della sua parola sta nel fatto che egliviveva ciò che chiedeva e predicava, non come alcuni scribi e farisei che dicono e non fanno, e impongono sulla gente pesanti fardelli che essi stessi non vogliono portare (cf. Mt 23,3-4).
Coerenza, convinzione, essere pienamente in quello che si fa e si dice: sono atteggiamenti che ricaviamo dall’umanità di Gesù e attraverso i quali possiamo vivere una conformità al vangelo, ben coscienti di come siano virtù rare nella quotidianità dei rapporti, nella convivenza civile.
“Con quale autorità fai queste cose? Chi ti ha dato questa autorità?”. La domanda posta a Gesù si riferisce al suo ministero di predicazione in generale, e più specificatamente ai gesti che egli aveva compiuto a Gerusalemme il giorno prima: la cacciata dei mercanti dal Tempio e la condanna alle guide religiose per averne fatto un luogo di profitto e di culto sterile, incapace di portare frutto.
Gesù risponde con un’altra domanda e rinvia all’autorità di colui che lo ha preceduto, Giovanni Battista: “da dove” il Battista derivava la sua missione, da se stesso o da Dio? Per i capi dei sacerdoti prendere posizione nei confronti del Battista significava accogliere o meno il carattere profetico del suo battesimo, credere alla promessa di salvezza contenuta nelle scritture dell’Antico Testamento; dunque, essere disposti a cambiare l’idea che si erano fatti su Gesù.
Ma c’è un modo di porre domande che non si lascia interrogare, un modo di voler conoscere senza mutare la propria opinione, per rimanere ancorati alle proprie certezze. Il Battista ha predicato un battesimo per la remissione dei peccati (cf. Mt 3,11), ha chiesto a quanti andavano a lui un cambiamento di vita. È l’atteggiamento del discepolo del Signore che ogni giorno re-inizia a credere all’amore, a convertirsi, a credere alla buona notizia che è Gesù per la sua vita.
Gesù non replica direttamente ai suoi interlocutori, ma li invita a rispecchiarsi nella parabola che racconta subito dopo: esemplare è il figlio che prima oppone un rifiuto alla richiesta del padre, ma poi muta atteggiamento, “si pentì”, per entrare nello spazio della volontà del Padre e aprirsi al suo disegno di salvezza (cf. Mt 21,28-32).
In questo tempo di Avvento vogliamo ravvivare quello che è il nostro impegno quotidiano: convertirci per acquisire il modo di sentire e di pensare di Gesù. Ancora prima di pretendere di voler cambiare gli altri, siamo noi stessi disposti a cambiare?

Newsletter
Dicembre 2017

NL-novembre17

Temi di PU 
(pastorale universitaria)

temi di PU

 Il Vangelo
del giorno
(Monastero di Bose)

Lezionario 1

Sinodo sui giovani 
Un osservatorio
Commenti. riflessioni, proposte  

logo-SINODO-GIOVANI-colori-295x300

Temi 
«generatori»
Pastorale e spiritualità giovanile

inprimopiano

invetrina2

Storia "artistica"
della salvezza 

agnolo bronzino discesa di cristo al limbo 1552 dettaglio2

I cammini
Un'esperienza di pellegrinaggio 
per i giovani

via-francigena

Per accompagnare
i cammini
Lo zaino del pellegrino giovane

vie

Percorsi geografici
culturali e religiosi
Lettere da ogni parte del mondo

percorsiruozi

Newsletter NPG



Ricevi HTML?

PGNEWS

stampa

Lo zibaldone. 
Di tutto un po'
Tra letteratura, arte e pastorale...

zibaldone

rubriche

Società, giovani 
e ragazzi
Aspetti socio-psico-pedagogici  

ragazziegiovani

Sussidi e materiali 
x l'animatore in gruppo 
 

cassetta

LIVE

webtvpic

Il numero di NPG 
in corso
Dicembre 2017

cop8-2017

Progettare PG

progettare

novita

ipad-newspaper-G

NPG: appunti 
per una storia

2010 SDB - NPG Logo 02 XX

Le ANNATE di NPG 
1967-2018 
 

annateNPG

I DOSSIER di NPG 
(dall'ultimo ai primi) 
 

dossier

Le RUBRICHE NPG 
(in ordine alfabetico)
Alcune ancora da completare 
 

Rubriche

Gli AUTORI di NPG
ieri e oggi 

pennapennino

Gli EDITORIALI NPG 
1967-2018 
 

editorialeRIDOTTO

INDICI NPG
50 ANNI
 
Voci tematiche - Autori - Dossier

search

VOCI TEMATICHE 
di NPG
(in ordine alfabetico) 
 

dizionario

I LIBRI di NPG 
Giovani e ragazzi,
educazione, pastorale
 

libriNPG

I «QUADERNI» 
dell'animatore

quaderni

 

Alcuni PERCORSI 
educativo-pastorali in NPG
 

percorsi

I SEMPREVERDI 
I migliori DOSSIER di NPG 
 

vite N1

NOTE'S GRAFFITI 
Materiali di lavoro
con gruppi di ragazzi e adolescenti 
 

medium

SOCIAL AREA

 
socialareaok2 r1_c1_s1 socialareaok2 r1_c2_s1 socialareaok2 r1_c3_s1 socialareaok2 r1_c4_s1

Contattaci

Note di pastorale giovanile
via Marsala 42
00185 Roma

Telefono: 06 49 40 442

Fax: 06 44 63 614

Email

MAPPE del SITO 
per navigare con una bussola

mappesito

PROGRAMMAZIONE
NPG 2018

programmazione

La DOTTRINA SOCIALE 
della Chiesa

dottrina

Le INTERVISTE: 
PG e...

interviste

cospes vis tgs cnosfap cgs cnosscuola scsOK1 cnossport
Salesiani di Don Bosco Figlie di Maria Ausiliatrice editrice elledici università pontificia salesiana Servizio nazionale di pastorale giovanile Movimento Giovanile Salesiano salesitalia Mision Joven Dimensioni Mondo Erre DonBoscoland Scritti di Don Bosco ans bollettino
LogoMGSILE valdocco missioni missionitv asc exallievi vcdb mor ICC icp ILE ime ine isi