Stampa
PDF

 

Uno straordinario

quotidiano

Luciano Manicardi - Bose

3 agosto 2017


In quel tempo Gesù disse alla folla: «47 il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. 48 Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. 49 Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni 50 e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. 51 Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». 52 Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche». 53 Terminate queste parabole, Gesù partì.
Mt 13,47-53

La parabola presenta una scena di pesca descritta con dovizia di particolari. Gesù parla di una sagena, cioè una rete a strascico, normalmente distesa e trainata da due barche oppure calata da una sola barca e poi tirata a riva con una corda. Finita la pesca, si passa alla fase successiva: i pescatori si mettono a sedere e fanno una cernita dei pesci distinguendo quelli commestibili, puri, da quelli cattivi da mangiare o considerati impuri. Quelli buoni vengono deposti in apposite ceste, mentre quelli cattivi vengono gettati nuovamente in mare. Il testo dice che vengono “gettati fuori”, aprendo così questo squarcio di osservazione di vita quotidiana al suo significato teologico: la scena diviene allusione al giudizio, quando avverrà la separazione dei cattivi dai giusti.
Siamo di fronte a un tipico modo di procedere di Gesù: il quotidiano è il materiale di cui Gesù si serve per narrare il proprio ministero e per significare il regno di Dio. Per Gesù il riferimento alle cose e alle attività di ogni giorno costituisce il linguaggio più adeguato per annunciare e rendere presente il mistero di Dio.
Questo ci aiuta a situare Gesù sul piano del quotidiano: un quotidiano che Gesù osserva con attenzione, su cui si sofferma con stupore, che legge con intelligenza, che rivive interiormente facendolo divenire esperienza, che risignifica alla luce della sua conoscenza di Dio e che infine rende linguaggio simbolico che annuncia il regno di Dio.
Gesù non ha solo imparato a discernere e conoscere Dio dalle Scritture e grazie alla liturgia, ma anche a conoscere la concreta umanità dell’uomo grazie alla sua immersione nel quotidiano che ha plasmato la sua umanità calda, piena di simpatia per le persone, soprattutto le più povere e disgraziate: si pensi ai mendicanti, ai malati, ai poveri che Gesù incontrava nel suo passare. Questa doppia conoscenza, dell’uomo e di Dio, porta Gesù a sentire e pensare, parlare e agire, discernere e decidere avendo sempre presenti due criteri di fondo: l’umanità integra, piena, salvata, di ciascuna persona, e il cuore del volere di Dio, quello che è a monte delle leggi e delle tradizioni. E Dio vuole misericordia, non sacrificio, vuole la conversione e la vita del peccatore, non la sua morte. Lì c’è la radice vissuta del doppio comando di amare Dio e il prossimo in cui Gesù sintetizza l’intera rivelazione.
Innumerevoli sono i riferimenti al quotidiano presenti nei vangeli che hanno costituito per Gesù una bibbia “esistenziale” e hanno assunto un significato inedito nel suo parlare alle folle e ai discepoli: gli oggetti di ogni giorno (lampada, moggio, letto, stoffa, abito, rammendo, bacile, bicchieri, piatti, stoviglie, giare di terracotta, monete, brocche e vasi, tombe e sepolcri, legno verde e legno secco, …), i lavori diffusi all’epoca, gli animali (cani, cammelli, volpi, corvi, passeri, avvoltoi, lupi, asini, scorpioni, serpenti, capre e pecore, pesci e moscerini, colombe, maiali, …), le piante e i semi (senapa, grano, zizzania, piante aromatiche, menta, aneto, cumino, gelsi e sicomori, viti e fichi, …).
Si tratta di imparare a trarre cose nuove e antiche dalle Scritture, ma anche di imparare a trarre lo straordinario dall’ordinario del quotidiano.

Sinodo sui giovani 
Un osservatorio
Commenti. riflessioni, proposte  

logo-SINODO-GIOVANI-colori-295x300

Newsletter
Speciale 2018
(Estate-Settembre-Ottobre)
NLspeciale2018

Di animazione,
animatori
e altre questioni
NPG e «animazione culturale»

animatori

Newsletter NPG



Ricevi HTML?

invetrina2

Laboratorio
dei talenti 2.0
Una rubrica FOI

rubrica oratorio ridotta

No balconear 
Rubrica ispirata al/dal Papa
 

lostintranslation 1

Sulle spalle... 
dei giganti

giganti

Temi di PU 
(pastorale universitaria)

temi di PU

rubriche

 Il Vangelo
del giorno
(Monastero di Bose)

Lezionario 1

Storia "artistica"
della salvezza 

agnolo bronzino discesa di cristo al limbo 1552 dettaglio2

I cammini 
Una proposta-esperienza
per i giovani
e materiali utili

vie

Bellezza, arte 
e PG
(e lettere dal mondo)

arteepg

Etty Hillesum 
una spiritualità
per i giovani

 Etty

Semi di
spiritualità
Il senso nei frammenti

spighe

 

Lo zibaldone. 
Di tutto un po'
Tra letteratura, arte e pastorale...

zibaldone

Società, giovani 
e ragazzi
Aspetti socio-psico-pedagogici  

ragazziegiovani

Sussidi e materiali 
x l'animatore in gruppo 
 

cassetta

LIVE

Il numero di NPG 
in corso
Estate 2018

cop estate2018

Il numero di NPG 
in corso
Settembre-Ottobre 2018

cop sett-ott2018

Post It

1. Stiamo allestendo insieme, per un'unica spedizione il numero estivo e quello di settembre-ottobre di NPG. Il primo riporta i materiali di approfondimento per la proposta educativo-pastorale salesiana ("Io sono una missione - #perlavitadeglialtri") e il secondo è sul Sinodo "Nel cuore del Sinodo. Temi generativi, sfide provocatorie, inviti alla conversione")

2. Uno splendido omaggio ai nostri abbonati: il libretto dell'INSTRUMENTUM LABORIS del Sinodo, in allegato alla spedizione dei due NPG di cui sopra

3. On line tutta NPG fino all'annata 2013 (come promesso, fino a 5 anni fa), e pulizia-aggiornamento definitivo dei files delle annate precedenti

Progettare PG

progettare

novita

ipad-newspaper-G

NPG: appunti 
per una storia

2010 SDB - NPG Logo 02 XX

Le ANNATE di NPG 
1967-2018 
 

annateNPG

I DOSSIER di NPG 
(dall'ultimo ai primi) 
 

dossier

Le RUBRICHE NPG 
(in ordine alfabetico)
Alcune ancora da completare 
 

Rubriche

Gli AUTORI di NPG
ieri e oggi 

pennapennino

Gli EDITORIALI NPG 
1967-2018 
 

editorialeRIDOTTO

INDICI NPG
50 ANNI
 
Voci tematiche - Autori - Dossier

search

VOCI TEMATICHE 
di NPG
(in ordine alfabetico) 
 

dizionario

I LIBRI di NPG 
Giovani e ragazzi,
educazione, pastorale
 

libriNPG

I «QUADERNI» 
dell'animatore

quaderni

 

Alcuni PERCORSI 
educativo-pastorali in NPG
 

percorsi

I SEMPREVERDI 
I migliori DOSSIER di NPG 
 

vite N1

NOTE'S GRAFFITI 
Materiali di lavoro
con gruppi di ragazzi e adolescenti 
 

medium

webtvpic

SOCIAL AREA

 
socialareaok2 r1_c1_s1 socialareaok2 r1_c2_s1 socialareaok2 r1_c3_s1 socialareaok2 r1_c4_s1

Contattaci

Note di pastorale giovanile
via Marsala 42
00185 Roma

Telefono: 06 49 40 442

Fax: 06 44 63 614

Email

MAPPE del SITO 
navigare con una bussola

mappesito 1

PROGRAMMAZIONE
NPG 2018

programmazione 1

LECTIO DIVINA 
o percorsi biblici

lectiodivina 1 

DOTTRINA SOCIALE 
della Chiesa

dottrina 1

LE INTERVISTE: 
PG e...

interviste 1

ENTI CNOS

cospes tgs cnosfap cgs cnosscuola scsOK1 cnossport

SITI AMICI

Salesiani di Don Bosco Figlie di Maria Ausiliatrice editrice elledici università pontificia salesiana Servizio nazionale di pastorale giovanile Movimento Giovanile Salesiano salesitalia Mision Joven Dimensioni Mondo Erre DonBoscoland Scritti di Don Bosco ans bollettino
LogoMGSILE valdocco missioni vis asc exallievi vcdb mor ICC icp ILE ime ine isi