La vera sfida del

Sinodo sui giovani

Paolo Giulietti

Il principale tema all’ordine del giorno dell’ultima assemblea della Cei è stata la preparazione al prossimo Sinodo dei vescovi, che riguarderà i giovani, nella duplice prospettiva della proposta della fede e del discernimento vocazionale. L’intenso e prolungato dibattito ha messo in luce da una parte l’interesse per l’appuntamento e il relativo cammino di avvicinamento; dall’altra ha evidenziato un rischio, sottolineato più volte anche dal Papa: quello di risolvere la questione tra “addetti ai lavori”. Sul versante dei giovani, infatti, esiste il pericolo di ascoltare solo i “vicini”, quelli che frequentano percorsi e ambienti ecclesiali e che rappresentano, quantitativamente e qualitativamente, una minoranza dell’universo giovanile. Sul versante ecclesiale, invece, appare preoccupante la prospettiva di una riflessione che coinvolga solamente gli organismi della pastorale giovanile, gli oratori, le associazioni educative… senza un reale interesse e un fattivo impegno della comunità cristiana tutta.
Entrambe le dinamiche sarebbero distruttive. Ciò che sta venendo meno, infatti – e non solo in campo cattolico – è quella relazione tra le generazioni che consente ai giovani di diventare adulti e alle comunità di vincere la sclerosi, rinnovandosi continuamente. Le nuove generazioni hanno bisogno di chi li precede, se vogliono crescere: la fede e la vocazione nessuno se le dà da sé, ma le si riceve nell’incontro – a volte anche nello scontro – con l’adulto e con la propria comunità. La frattura intergenerazionale, aggravata ai giorni nostri dalla velocità dei cambiamenti e dall’influenza della tecnologia sulle relazioni, rende sempre più difficile acquisire ragioni di vita e di speranza, diventare protagonisti della propria storia, orientare il mondo al cambiamento e prendere decisioni definitive. Blue whale, il “gioco del suicidio” diffuso tra gli adolescenti, come l’aumento dei Neet tra le fasce più alte, sono sintomi evidenti di un disagio crescente, figlio dell’orizzontalismo e della conseguente desertificazione educativa.
Dall’altra parte, la Chiesa ha bisogno dei giovani, non tanto per scongiurare l’estinzione di intere parrocchie o presbitèri, ma per essere in grado di annunciare e testimoniare il Vangelo in modo comprensibile ed efficace. L’Ecclesia semper reformanda non potrebbe cambiare stili di vita e di annuncio, in obbedienza agli inediti disegni dello Spirito, senza il pensiero e le energie delle nuove generazioni.
La vera sfida del Sinodo e del suo percorso preparatorio è quindi quella di riproporre l’incontro di tutta la Chiesa con tutti i giovani. L’intera comunità è il soggetto che deve interrogarsi, con l’ausilio del documento preparatorio, sul proprio rapporto con le nuove generazioni, sulle energie, le idee e gli spazi di protagonismo che è disposta a investire; su ciò che di più caro ha dell’esperienza cristiana da proporre loro; sulle inerzie e sulle paure che rendono il rapporto con i giovani ancora più faticoso. Senza comode deleghe ad alcuno, fossero anche specialisti del ramo. Tutti i giovani vanno ascoltati, con la pazienza di andare a cercare e stare a sentire anche chi è più lontano e ha magari da dire cose spiacevoli. Di interpellare anche i giovani del disagio conclamato, delle seconde generazioni di migranti, del “tunnel del divertimento”, della rassegnazione sociale e del caos affettivo. Questa operazione è più complessa della prima, dove tutto sommato si gioca in casa; la sfida dell’ascolto è davvero difficile da affrontare. Implica anche il coinvolgimento di persone – “bravi ragazzi” in testa –  capaci di fare da ponte, quasi da interpreti, tra due  mondi distanti. Una sfida, appunto, che è anche una grande opportunità.

(La voce, http://www.lavoce.it/leditoriale-la-vera-sfida-del-sinodo-sui-giovani/

Newsletter
Dicembre 2018
NLdic18

Verso Panama 
XXXIV GMG
  

logo panama

Sinodo sui giovani 
Un osservatorio
Commenti. riflessioni, proposte  

logo-SINODO-GIOVANI-colori-295x300

Giovani 
nel digitale
Esercizi di discernimento  

iphone mano

Newsletter NPG



Ricevi HTML?

invetrina2

Laboratorio
dei talenti 2.0
Una rubrica FOI

rubrica oratorio ridotta

No balconear 
Rubrica ispirata al/dal Papa
 

lostintranslation 1

Sulle spalle... 
dei giganti

giganti

Temi di PU 
(pastorale universitaria)

temi di PU

rubriche

 Il Vangelo
del giorno
(Monastero di Bose)

Lezionario 1

Storia "artistica"
della salvezza 

agnolo bronzino discesa di cristo al limbo 1552 dettaglio2

I cammini 
Una proposta-esperienza
per i giovani
e materiali utili

vie

Bellezza, arte 
e PG
(e lettere dal mondo)

arteepg

Etty Hillesum 
una spiritualità
per i giovani

 Etty

Semi di
spiritualità
Il senso nei frammenti

spighe

 

Società, giovani 
e ragazzi
Aspetti socio-psico-pedagogici  

ragazziegiovani

Margherita Pirri: Un giorno di maggio

LIVE

Contattaci

Note di pastorale giovanile
via Marsala 42
00185 Roma

Telefono: 06 49 40 442

Fax: 06 44 63 614

Email

Il numero di NPG 
in corso
Dicembre 2018

400 dic 18

Il numero di NPG 
precedente
Novembre 2018

NPG novembre 2018

Post It

1. In homepage materiali relativi alla prossima GMG di Panama

2. Solo per il sito (e a scadenze ravvicinate) una rubrica di grande interesse pastorale: «GIOVANI NEL DIGITALE. Esercizi di discernimento». Pubblicati i primi quattro articoli, in html e in pdf

3. In allestimento la Newsletter di gennaio, con il dossier e la Newsletter su EDUCARE ALLE VIRTÙ

4. Sul sito, il più completo RAPPORTO SUL SINODO esistente on line

5. Stiamo inserendo - nella rubrica I LIBRI di NPG - quelli relativi alla collana "Pastorale giovanile e animazione"

Le ANNATE di NPG 
1967-2019 

annateNPG

I DOSSIER di NPG 
(dall'ultimo ai primi) 
 

dossier

Le RUBRICHE NPG 
(in ordine alfabetico)
Alcune ancora da completare 
 

Rubriche

Gli AUTORI di NPG
ieri e oggi 

pennapennino

Gli EDITORIALI NPG 
1967-2019 

editorialeRIDOTTO

INDICI NPG
50 ANNI
 
Voci tematiche - Autori - Dossier

search

VOCI TEMATICHE 
di NPG
(in ordine alfabetico) 
 

dizionario

I LIBRI di NPG 
Giovani e ragazzi,
educazione, pastorale
 

libriNPG

I «QUADERNI» 
dell'animatore

quaderni

 

Alcuni PERCORSI 
educativo-pastorali in NPG
 

percorsi

I SEMPREVERDI 
I migliori DOSSIER di NPG 
 

vite N1

NOTE'S GRAFFITI 
Materiali di lavoro
con gruppi di ragazzi e adolescenti 
 

medium

Di animazione,
animatori
e altre questioni
NPG e «animazione culturale»

animatori

Sussidi e materiali 
x l'animatore in gruppo 
 

cassetta

webtvpic

SOCIAL AREA

 
socialareaok2 r1_c1_s1 socialareaok2 r1_c2_s1 socialareaok2 r1_c3_s1 socialareaok2 r1_c4_s1

NPG Facebook

NPG Twitter

sitica1